Pubblicazioni

Iscom ha prodotto il dvd "Basta empezar. Maneras de ayudar los demás”, contenente 11 video che illustrano modi concreti con cui centinaia di persone di varie parti del mondo sperimentano la misericordia.

Il dvd, realizzato in spagnolo e sottotitolato in varie lingue, è stato donato a Papa Francesco dalla presidente del congresso di studenti Univ, durante la Settimana Santa 2017.

Questo volume nasce con l’intento di offrire una riflessione agile sulla comunicazione della Chiesa nell’ambito dei social network e del Web. Attraverso le riflessioni di docenti ed esperti di comunicazione, si esplorano le dinamiche della conversazione online per dare spunti a chi si occupa di comunicazione in istituzioni ecclesiali, educative o di servizio sociale. Il testo non è rivolto solo agli addetti ai lavori, ma a chiunque voglia fare della sua presenza online un’occasione per cooperare al bene comune. Oggi, infatti, la comunicazione non è più solo per i professionisti del settore (giornalisti e comunicatori) ma qualcosa a cui ciascuno contribuisce con la sua vita in Rete. Educatori, genitori, artisti, ecclesiastici, religiosi, volontari: tutti sono chiamati a dare il loro apporto alla “missione digitale”, giacché il Web non è solo uno strumento, ma un ambiente da abitare, in cui si possono costruire legami, incontrare persone e arricchire le proprie esperienze.

GIOVANNI TRIDENTE @gnntridente, è giornalista, si occupa di temi legati all’informazione religiosa, docente di Position Papers della facoltà di Comunicazione della Pontificia Università della Santa Croce, di cui coordina l'Ufficio Comunicazione e Stampa. Sul suo blog giovanechiesa.blogspot.com tratta di notizie sulla Chiesa e sul PapaHa curato il manuale Teoria e Pratica del giornalismo religioso (ESC, 2014).
BRUNO MASTROIANNI @brunomastro, è giornalista, si occupa relazioni con i media e di comunicazione istituzionale, docente di Media Relations della facoltà di Comunicazione della Pontificia Università della Santa Croce, sul suo blog brunomastroianni.blogspot.com scrive di temi legati alla cultura digitale e alla comunicazione della fede.

Every true culture is also a creative culture, which generates ideas that can change the world. Throughout history and across cultures, Christianity, through its faith in a personal God (not in a mere organizer of the world), has known how to value human reason and the potentialities inherent in human nature.
The fact that man can establish a personal relationship with God has always produced revolutionary changes in culture and in social life. Men from every walk of life are henceforth directed towards the path of the good, the true, and the beautiful. It’s a path found today in the media, an essential element of each of our lives and a privileged path to take.
The Ninth Professional Seminar on the Communication Offices of the Church entitled, “Church Communication: Creative Strategies for Promoting Culture Change”, aims to offer positive experiences and criteria for debating and communicating the faith in the public sphere. When the Gospel is incarnated into lifestyles, ideas, and cultures, it possesses a creative force that is capable of changing the world. The challenge for the Church communicator is to shed light upon the allure of this innovative force in the various folds of a secular and plural society.
“The profession of communicators and media technology allow us to reach very far and deep inside the human heart, where important decisions are made (...). Similar to the creative word of God, communicators- with a single word- can create or recreate an image of reality. Plus, modern technology globalizes and stimulates the power of speech. The fascinating and powerful action and influence of the media in society and culture is evidence. They can help you grow or disorient. They can recreate many things, informing us about the reality to help us in the discernment of our options and decisions; or instead, they can create virtual simulations, fantasies and fiction that move us toward viable options. (...) The media are now the main tools for the creation of Culture” (J.M. Bergoglio).

DANIEL ARASA is Associate Professor of Digital and Strategic Communications at Santa Croce. He studied Journalism at the Universitat Autònoma de Barcelona and in the Southern Methodist University (Dallas). He is author of “Church Communications Through Diocesan Websites. A Model of Analysis” (2008), and co-editor of “Religious Internet Communication. Facts, Experiences and Trends in the Catholic Church” (2010).
Rev. CRISTIAN MENDOZA teaches Church Finances at Santa Croce. Since 2006, he is member of the University Promotion and Development Department and serves as a liaison in Rome for various foundations and sponsoring associations around the world. He is incardinated in the Prelature of Opus Dei.
Rev. SERGIO TAPIA-VELASCO was ordained priest for the Prelature of Opus Dei in 1998. He has been working in the formation of priests & seminarians in Rome since then. In 2003 he started teaching Public Speaking & Media Training at Santa Croce. His fields of research are Philosophy of Language, Conversation and Dialogue; New Religious Movements and Preaching.

 È possibile, per chi lavora in un ufficio di comunicazione della Chiesa, riuscire a raccontare la vitalità della fede superando la visione solo istituzionale della realtà ecclesiale? Può il comunicatore della Chiesa andare oltre il suo compito

di produrre comunicati stampa e diffondere informazioni, per far sentire ai media la viva voce dei cristiani?
La fede ha una dimensione personale che nel secolo della comunicazione globale rappresenta una forza trainante. Nell’apparente anonimato favorito dai processi digitali, dove si moltiplicano i legami ma si approfondiscono poco i rapporti interpersonali, l’esperienza vissuta e raccontata in prima persona continua ad essere lo strumento più efficace per trasmettere la fede.
Lo scenario mediatico del XXI secolo è un terreno che si presenta particolarmente fecondo per accogliere le storie personali, le vicende, persino biografiche, dei protagonisti della Chiesa; siano essi semplici fedeli, alte cariche Ecclesiastiche, sacerdoti comuni o personaggi pubblici. Chi lavora in un ufficio di comunicazione deve saper rispondere a questa esigenza di volti e di storie per far splendere la testimonianza di un cristianesimo incarnato.
L’VIII Seminario Professionale sugli Uffici di Comunicazione della Chiesa, svoltosi a Roma dal 16 al 18 aprile del 2012 presso la Pontificia Università della Santa Croce, ha cercato di creare uno spazio di riflessione attorno a questi temi, convocando i principali esperti del settore per metterli a confronto con le esperienze dei professionisti della comunicazione della Chiesa provenienti da diversi Paesi e culture. In questo volume vengono pubblicate le principali relazioni e una selezione delle comunicazioni presentate.

Questo volume raccoglie l'esperienza di circa quaranta esperti di comunicazione. Sono contributi che riflettono il carattere internazionale, interdisciplinare e multiculturale del seminario, così come la finalità pratica volta al miglioramento della professionalità nella comunicazione delle istituzioni della Chiesa. Nel lavoro degli uffici di comunicazione della Chiesa ci si confronta spesso con temi controversi: il finanziamento economico della Chiesa, la difesa della vita fin dal suo concepimento, la partecipazione dei cattolici alla vita pubblica, e tanti altri ancora. Queste controversie sono l'argomento della sesta edizione del Seminario Professionale sugli Uffici di Comunicazione della Chiesa, organizzato dalla Facoltà di Comunicazione Istituzionale della Pontificia Università della Santa Croce, nell'aprile 2008.

Breve corso di Media Training per farsi capire sul piccolo schermo
Quante volte ci è capitato di vedere in TV un ecclesiastico, un religioso o un semplice credente fallire in un dibattito non riuscendo a trasmettere pienamente le sue convinzioni? Quanti fraintendimenti, interruzioni, aggressioni da parte di altri interlocutori? E ogni volta abbiamo pensato: cosa è andato storto? Il presente testo nasce per rispondere a questa domanda, o meglio: per prevenirla. Una guida pratica per chi è chiamato a intervenire in TV per parlare di fede, di morale e di tutti quei temi che riguardano i significati profondi e le scelte di vita. I suggerimenti contenuti in questo testo, anche attraverso lo studio di casi pratici, hanno come scopo quello di rendere consapevoli della peculiarità della TV e della necessaria preparazione per rispettare al meglio il suo funzionamento.

Bruno Mastroianni è giornalista, si occupa di comunicazione e relazioni con i media, è professore incaricato di Media Relations della facoltà di comunicazione della Pontificia Università della Santa Croce.
Raffaele Buscemi è giornalista, video reporter e istruttore di Media Training presso la facoltà di comunicazione della Pontificia Università della Santa Croce.

Per saperne di più.

Link al sito

Focus On The Church is a digital space for unhurried analysis of current events and the Catholic Church. Its aim is to provide facts and context on some news items concerning the Church that require specialized knowledge and a wider angle of approach. Focus On The Church is sponsored by the ISCOM Association, Rome, which organizes various kinds of courses on aspects of religious affairs in English, French, Italian, Portuguese and Spanish. This blog was set up to continue the work of the Spanish-language Religious Affairs seminar. Focus On The Church is coordinated by Rodrigo Ayude, journalist and theologian. Contributors include journalists and communications students of different nationalities who are interested in the connections between Church, press and society.

Focus on the Church è la versione inglese di Iglesia en directo. Si tratta di uno spazio digitale dedicato a fare un'analisi calmo sull'attualità cattolica. Mira a fornire informazioni e contesto su alcune notizie ecclesiali, che hanno bisogno di una prospettiva ampia e specializzata. Iglesia en directo è promossa dall'Associazione ISCOM, che organizza vari corsi di specializzazione in informazione religiosa in italiano, inglese, francese, portoghese e spagnolo. Questo blog è stato creato per offrire continuità al seminario sulla informazione religiosa in spagnolo. Il coordinatore editoriale è Rodrigo Ayude, giornalista e teologo. Tra i collaboratori ci sono giornalisti e studenti di comunicazione di varie nazionalità, interessati allo studio del nesso tra la Chiesa, l'opinione pubblica e la società.

 

Link al sito

Abbiamo creato Documentazione.info non per aggiungere l'ennesimo blog informativo ma per presentare fatti, documenti, dati, sui temi che sono spesso oggetto di dibattito. Siamo convinti che la razionalità e la conoscenza dei documenti sono il vero antidoto alla bulimia informativa a cui tutti siamo quotidianamente sottoposti. La nostra prospettiva si rifà alla visione antropologica cristiana ancorata ai valori universali nei quali chiunque si può riconoscere.

Link al sito 

Iglesia en directo es un espacio digital dedicado al análisis sosegado sobre la actualidad católica. Se propone aportar datos y contexto sobre algunas noticias eclesiales que reclaman una perspectiva amplia y especializada. Lo promueve la Associazione ISCOM, que organiza en Roma diversos cursos sobre información religiosa en italiano, inglés, francés, portugués y español. Este blog nace para dar continuidad al seminario sobre información religiosa en lengua española. El coordinador editorial es Rodrigo Ayude, periodista y teólogo. Entre los colaboradores se encuentran periodistas y estudiantes de comunicación de diversas nacionalidades, interesados en el nexo Iglesia, opinión pública y sociedad.

Iglesia en directo è uno spazio digitale dedicato a fare un'analisi calmo sull'attualità cattolica. Mira a fornire informazioni e contesto su alcune notizie ecclesiali, che hanno bisogno di una prospettiva ampia e specializzata. Iglesia en directo è promossa dall'Associazione ISCOM, che organizza vari corsi di specializzazione in informazione religiosa in italiano, inglese, francese, portoghese e spagnolo. Questo blog è stato creato per offrire continuità al seminario sulla informazione religiosa in spagnolo. Il coordinatore editoriale è Rodrigo Ayude, giornalista e teologo. Tra i collaboratori ci sono giornalisti e studenti di comunicazione di varie nazionalità, interessati allo studio del nesso tra la Chiesa, l'opinione pubblica e la società.

A cura di Marco Tosatti
Appunti per il Corso di specializzazione in informazione religiosa organizzato da Iscom e dalla Pontificia Università della Santa Croce

Giornalisti provenienti da tutto il mondo sono impegnati ad informare quotidianamente da Roma sui diversi eventi della vita della Chiesa. Spesso i professionisti che si occupano dell’informazione religiosa, e in particolare del Vaticano, affrontano tematiche complesse che presuppongono una preparazione specifica, analoga a quella richiesta per ogni altro settore. Ha preso così l’avvio nel 2006 il primo “Corso di specializzazione in informazione religiosa” ormai giunto, nel 2015, alla 8ª edizione. Il corso è stato organizzato dall’Iscom in collaborazione con la Pontificia Università della Santa Croce e l’Associazione Internazionale dei Giornalisti Accreditati in Vaticano. Personalità della Chiesa, professori di diverse Università pontificie e di altri atenei romani, hanno offerto a un pubblico di giornalisti la trattazione di temi fondamentali legati alla natura e all’attività della Chiesa Cattolica, che spesso sono al centro del dibattito pubblico e che richiedono un approfondimento storico, teologico o giuridico, di non facile reperibilità nei consueti piani di formazione professionale. Il Comitato organizzatore del Corso ha pensato di “cristallizzare” un certo numero di questi contributi in una pubblicazione.

Pagine